Agenti Immobiliari: non più il Patentino …ora c’è il Tesserino! Vediamo le novità contenute nel nuovo Decreto Ministeriale dello Sviluppo

Il 12 maggio 2012 è entrato in vigore il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede nuove modalità d’iscrizione al Registro delle Imprese e al REA per gli Agenti d’Affari in Mediazione che devono avviare una nuova attività: il Decreto prevede inoltre  la definitiva soppressione dei relativi Ruoli (ora sostituiti dal Registro Imprese), l’individuazione di nuove modalità di trasferimento dei soggetti già iscritti all’ex ruolo, nonché la libera prestazione di servizi da parte di imprese comunitarie. Fra le novità procedurali, l’introduzione di una modulistica nazionale per ottemperare agli adempimenti. Facciamo luce su questi contenuti normativi intervistando Lidia Ranghetti, responsabile delle aree didattiche Legale Fiscale e Tecnica di Tree Real Estate. Vediamo anche che tipo di iter di aggiornamento professionale viene previsto dal Gruppo per le Reti, chiedendolo ad Angela Patuelli , responsabile Formazione e Sviluppo di Tree Real Estate.

Dottoressa Ranghetti, il 12 maggio entra in vigore con operatività dal 14,  il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico. Quali sono le principali novità introdotte dal Decreto per gli Agenti Immobiliari?

Nuovo Tesserino Agenti Immobiliari

Nuovo Tesserino Agenti Immobiliari

Prima di vedere le novità oggetto del recente provvedimento è bene fare un breve excursus   del quadro normativo che ha dato ingresso  alla disposizione in rassegna , senza il quale non è possibile comprendere la ratio con cui la normativa è stata introdotta  .

Tutto l’impianto di legge    nasce dalla  direttiva europea denominata Bolkestein  ( 2006/ 123/CE) recepita all’interno del sistema legislativo nazionale attraverso  l’emanazione del Dlgs.59/10 che con gli artt 73 ha  soppresso il  definito “Ruolo degli agenti di affari in Mediazione”  mentre con il successivo art 80 ha  demandato ad un emanando decreto,  gli aspetti regolamentali e di dettaglio attinenti all’indicazione delle modalità di iscrizione e di trasferimento nel Registro delle imprese e nel Rea dei soggetti già operanti.

Proprio  in virtù di tali  disposizioni  il Ministero dello Sviluppo Economico  in data 26 ottobre 2011 ha  emanato  il decreto contenente le  precitate modalità di iscrizione .Non bisogna dimenticare  che lo spirito di tali disposizioni oltre che a dare ingresso  a procedure volte a  liberalizzare e semplificare modalità burocraticamente pesanti per  potere accedere  ad alcune attività,  ha   cercato di salvaguardare la  prioritaria  necessità di porsi in contrasto all’abusivismo ponendo al centro della normativa di riforma la sussistenza  dei requisiti  professionali  in capo agli agenti immobiliari,  allo scopo di  riservare  una più capillare  e concreta  tutela dei diritti del   Consumatore.

Ci espone in sintesi le nuove modalità d’iscrizione al Registro delle Imprese e al REA per gli Agenti d’Affari in Mediazione?

Ecco le novità. Il Decreto Ministeriale ha stabilito  nuove procedure di iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA   dell’ attività di mediatore, disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n°39 e successive modifiche  approntando  della modulistica  specifica da inviare  telematicamente  sottoforma di autodichiarazione. All’interno di tali norme regolamentari è inoltre   prevista le modalità di passaggio dei soggetti  sia persone fisiche che giuridiche  già  iscritte nel Ruolo soppresso dal D. Lgs. n. 59/2010;

Si rammenta  che  i ruoli ed elenchi camerali (CCIAA) sono stati soppressi  per le  seguenti  figure :

Dott. Angela Patuelli

agenti immobiliari

mediatori

agenti e rappresentanti di commercio

spedizionieri

mediatori marittimi

Sono stati previsti inoltre  specifici  adempimenti:

1)Nel momento in cui viene effettuata l’iscrizione si deve dichiarare la sussistenza dei requisiti professionali ; si rammenta che essi possono essere dichiarati laddove l’interessato abbia frequentato un corso di formazione e superato l’esame di idoneità  presso la Camera di Commercio competente . I  requisiti per l’accesso alla professione quella iniziale e quella periodica  sono soggetti ad accertamento  almeno ogni quattro anni .

2) Al centro delle novità c’è la Scia (segnalazione certificata di inizio attività) per i nuovi imprenditori che desiderano avviare un’attività commerciale mediante la redazione sotto forma di autodichiarazione di un modulo da inviarsi esclusivamente  per via telematica .  Dopo tale invio  si può iniziare a operare immediatamente; se il mediatore esercita in più locali deve presentare una Scia per ciascuna sede operativa, dove deve essere sempre nominata una persona con gli stessi requisiti del titolare;

3)L’Agenzia  di mediazione dovrà specificare nella Scia i dati di tutti coloro che lavorano per quell’impresaesporre l’organigramma interno con il “mansionario”: (chi può fare le trattative, chi tiene la contabilità, chi può far vedere solo l’appartamento  ecc.)

4)Viene introdotta la tessera personale  di riconoscimento  che le Camere di Commercio saranno obbligate a rilasciare alle persone qualificate. Nel momento in cui l’agente cessa l’attività dovrà restituirla;

5)Sarà a carico di ogni titolare di  ditta individuale  o agenzia GIA’ ATTIVA  presentare entro 1 anno  dal 12 maggio 2012 la richiesta di iscrizione al registro delle imprese  ( Rea)  presso la Camera di Commercio presso la quale viene svolta attività mediante l’invio telematico di un modello . Automaticamente a tale adempimento,  verranno trasferiti gli iscritti all’ex ruolo . Al fine dell’aggiornamento della posizione nei predetti registri  sia per le imprese che le singole persone fisiche  che non svolgono l’ attività   presso alcuna impresa, è previsto come termine per l’adempimento  un anno dalla data di acquisizione di efficacia del provvedimento in rassegna .

6)Anche il mediatore occasionale   potrà esercitare l’attività presentando una Scia a patto che non superi i 60 giorni di attività annuale;

Il decreto operativo dal 14 maggio 2012  comporta l’allineamento informatico dei due archivi, prima camerale, oggi del registro delle imprese.  Da informazioni assunte anche tramite pubblicazioni su quotidiani Infocamere ha  diffuso il sistema informatico  a cui  le CCIAA dovranno adeguarsi in tempi brevissimi .

 E’ quindi da considerarsi definitiva la soppressione dei relativi Ruoli  e con quali conseguenze per l attività?

Come già precisato ai ruoli soppressi si dà ingresso all’ iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA dove confluiranno tutte  le informazioni relative alla persona munita di tesserino  che svolge attività di mediazione . Tali informazioni potranno essere richieste direttamente dal consumatore attraverso siti resi pubblici dalla Camere di Commercio, mentre gli organigrammi  delle agenzie con le singole mansioni svolte dalla persone fisiche ivi operanti  dovranno essere esposti in ogni ufficio      

Quali sono le nuove modalità di trasferimento dei soggetti già iscritti all’ex ruolo?

 Gli iscritti al vecchio Ruolo non attivi che desiderano mantenere l’abilitazione potranno iscriversi in una sezione speciale del Rea  dichiarando  di non operare più. Per adempiere a ciò sono necessari 4 anni oltre i quali l’idoneità per lo svolgimento dell’attività verrà invalidato .

Come già anticipato, coloro che invece vorranno continuare a operare dovranno presentare idoneo modulo,    indicando il numero degli agenti che operano a titolo di collaborazione o dipendenza presso quell’agenzia ,i loro nominativi , e  la mansione ad essi attribuita .

Tutte le modifiche inerenti l’impresa e coloro che svolgono a  qualsiasi titolo l’attività per conto della stessa, dovranno essere comunicate  entro  30   giorni dall’evento, sempre mediante  la compilazione di un modulo ad hoc

 Dr.ssa Patuelli, come la Formazione di Tree Real Estate , ha previsto di aggiornare e quando su queste impattanti novità gli Affiliati delle Vostre Reti e quali sono gli strumenti formativi e di aggiornamento di cui disponete e che i Vostri Affiliati gradiscono di più?

 Attraverso puntuali e costanti rubriche di Aggiornamento, Lidia Ranghetti tempestivamente fornisce alle nostre reti tutte le informazioni e i contenuti necessari.

Inoltre pianifichiamo sessioni di aula , su questa novità nello specifico in 6 diverse città italiane, durante le quali non solo approfondiamo in modo pratico e operativo i contenuti della norma, ma altresì forniamo risposte concrete attraverso una tavola rotonda con gli esperti , che si caratterizza per lo scambio, l’interazione e la possibilità di rivolgere quesiti mirati che risultano particolarmente utili soprattutto quando ciò che è da fare va chiarito rapidamente e in modo semplice e immediatamente utile nella pratica. Questo la programmazione dedicata

Seminario con Tavola Rotonda:

«Le Nuove Procedure per esercitare l‘Attività di Mediazione dal 12 maggio 2012»

Relatori : Avv. Daniele Mammani, Avv. Paolo  Pesando – Consulenti FIMAA Moderatore: dr.ssa Lidia  Ranghetti – Tree Real Estate

6 EDIZIONI

martedì 29 maggio              Milano

giovedì 7 giugno                  Torino

martedì 12 giugno               Roma

mercoledì 27 giugno           Padova

martedì 3 luglio                   Napoli

mercoledì 4 luglio               Bari

E’ nostro grande interesse avere degli operatori qualificati e sempre aggiornati su tutte le novità in ogni campo del settore: quest’anno ad esempio abbiamo dedicato tantissimo spazio anche alla formazione sul web e digital marketing, sulla condivisione immobiliare e il networking : e tu Raffaele , lo sai bene, poiché sei fra i nostri master trainer più qualificati e seguiti.
Ringraziando Angela  Patuelli  e Lidia Ranghetti per il  prezioso contributo sull’argomento, come al solito vi invito a commentate l’articolo su queste pagine e su BookRe.it il Social Network dedicato esclusivamente agli Agenti Immobiliari, dove è aperto un gruppo di discussione dedicata al tema “Agenti Immobiliari: non più il Patentino …ora c’è il Tesserino!”

 

 

 
Scritto da il mag 16 2012. Registrato sotto Prima Pagina. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Sia i commenti che il pings sono chiusi.

3 Commenti per “Agenti Immobiliari: non più il Patentino …ora c’è il Tesserino! Vediamo le novità contenute nel nuovo Decreto Ministeriale dello Sviluppo”

  1. signori ma ora non serverà più Patentino ?

    e potremo lavorare solo con Tesserino

    immobiliare ,turismo , commerce, export , costruzioni e ristrutturazioni il mondo !
    ( il mercato Russo , ucraino CH, Polonia, Germania, francia , spagna , Grecia )
    Per informazioni :
    cell: +39/3273312774
    email: major_ucr@bigmir.net
    skayp: majorcik1

  2. Quindi noi agenti immobiliari dobbiamo entro un anno dal 12 maggio 2012, chiedere l’iscrizione a questo apposito registro e tra 4 anni ci verra chiesto se operiamo ancora.
    Nella risìchiesta d’iscrizione dovremo consegnare documentazione?
    Dovremo comunicare il componimento dell’agenzia, segretaria/e, collaboratori.

  3. Adriano Compagnini

    In realtà per chi adesso è Agente Immobiliare ed esercita la professione non cambia nulla, io per esempio prima avevo il numero di Ruolo 1334 CCIAA Catania ora ho il numero R.E.A. 325071 Sezione Agenti Immobiliari CCIAA Catania.
    Per chi invece oggi NON esercita la professione ma ha ancora il vecchio Ruolo verrà cancellato.
    Per chi invece vorrà fare in futuro questo mestiere dovrà sempre fare il corso in camera di commercio e superare gli esami, e gli verrà assegnato il numero di R.E.A. dopo aver presentato la scia di inizio attività.

Commenti terminati


ADVERTISING




Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google


Seguici sui nostri social



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Scrivi la tua Email per essere aggiornato
btn-siti-vert
CondivisioneImmobiliare © 2011 | Innovation Lab, News & Community per agenti immobiliari | Powered by dm3
Riguardo l'informativa sulla privacy